Che tipo di problematiche a lungo termine potrebbero derivare dalla mancanza di contatto con i compagni?

APPUNTAMENTI DOTT. FIANCO – Poni la tua DomandaCategoria: Pandemia e Relazioni sul WebChe tipo di problematiche a lungo termine potrebbero derivare dalla mancanza di contatto con i compagni?
1 Risposte
Dott. Andrea Fianco ha risposto 12 mesi fa

Nelle varie fasi dello sviluppo, e in modo particolare, nella fase pre-adolescenziale i ragazzi e le ragazze iniziano a costruire la propria identità personale. Le relazioni sociali diventano pertanto un ambito di vita importante su cui basare la propria crescita personale. Attraversare questo processo non è facile e ci sono modi differenti per farlo. Ci sono ragazzi/e estroversi/e e socievoli che riescono facilmente a stabilire relazioni, mentre ce ne sono altri/e che hanno bisogno di più tempo per entrare in contatto con l’altro. Sono molti i fattori che intervengono tra cui il carattere e le esperienze di vita. Bisogna pertanto prima di tutto ascoltare e conoscere i propri figli, rispettare le loro modalità ed eventualmente supportarli nel favorire il contatto sociale in modo graduale cercando di non farli sentire sbagliati se faticano a stringere relazioni. Al contrario, è sempre importante rassicurarli e sostenerli. In fondo stanno imparando. Va detto poi che ci sono fasi specifiche ancora più complesse come per esempio il passaggio dalla scuola primaria alla secondaria in cui cambiano i compagni e i professori. Il/la ragazzo/a deve quindi adattarsi alla situazione e per fare questo ognuno ha bisogno di un tempo che può variare. Inoltre dobbiamo considerare tutta questa situazione che stiamo vivendo che altera in modo evidente il contatto sociale con il distanziamento e con la didattica a distanza. Le suggerirei quindi di lasciare a sua figlia il tempo di ambientarsi e di trovare gradualmente le risorse per stabilire relazioni nel modo che lei crederà più opportuno. Nel frattempo speriamo che si torni ad una scuola in presenza che sicuramente può aiutare molto.  

La tua risposta